LA STORIA DELLA PROMESSA BELGA CHE LOTTA PER UN POSTO TRA I BIG

LA STORIA DELLA PROMESSA BELGA CHE LOTTA PER UN POSTO TRA I BIG

Campione del mondo, alto, biondo con gli occhi azzurri, laurea in architettura,lavoratore part time e studente la sera per diventare anche preparatore. Maxim Pirard, 22enne belga, non è certo uno che ama stare con le mani in mano e si impegna per coronare il suo sogno del ciclismo professionistico. Elegante in bici e dai modi gentili una volta sceso di sella. I suoi dati di potenza hanno impressionato anche il CT belga Rik Verbrugghe: 427 watt sui 20’, 505 watt sui 5’ e 812 watt in 1 minuto. Andiamo con ordine. Lo smart guy Pirard non è proprio uno sconosciuto nel mondo delle 2 ruote, ha infatti disputato una decina […]

SI RITIRA, A SOLI 29 ANNI, TAYLOR PHINNEY, TALENTO INESPRESSO

SI RITIRA, A SOLI 29 ANNI, TAYLOR PHINNEY, TALENTO INESPRESSO

Smettere a 29 anni, dopo una carriera di 9 anni al massimo livello. Anche se, bisogna dirlo, è da tempo che non vedevamo più quella bellissima promessa che seppe abbagliare noi italiani, e non solo, con una scintillante maglia rosa del Giro 2012. L’americano Taylor Phinney è passato prof con la Radioshack, sembra passata un’eternità, e si è poi messo subito in luce alla BMC dove ha militato per 5 anni prima di indossare le maglie di Cannondale e poi Education First. Ha gareggiato ovunque dalle Olimpiadi al Tour de France ai ciottoli di Roubaix. Ha vinto numerosi titoli junior in pista e preso parte alla prova individuale alle Olimpiadi […]

IL VELODROMO DA SALVARE

IL VELODROMO DA SALVARE

Quella che vi presentiamo è una piccola storia triste che spera in un lieto fine. Il bel velodromo che vedete nella foto qui sotto si trova negli Stati Uniti, e più precisamente nel Colorado. E’ un‘ottima pista in legno pregiato e la comunità ciclistica locale lo considera un importante punto di riferimento. Purtroppo però la gestione della struttura non è stata delle più semplici. Fin dalla sua apertura ha avuto la sfortuna di essere danneggiato da alcuni eventi catastrofici come un alluvione (che avviene con frequenza di 500 anni) e un tornado. Tutto ciò ha generato delle sofferenze finanziarie che hanno portato i proprietari alla scelta di vendere la struttura. […]

MONDIALI CI SIAMO: I FAVORITI E LE QUOTE

MONDIALI CI SIAMO: I FAVORITI E LE QUOTE

Finalmente ci siamo e i Mondiali di ciclismo prof stanno per partire. Dopo l’edizione 2018 di Innsbruck che ha fatto felici gli scalatori, e in particolare il vincitore spagnolo Valverde (che si difende molto bene anche in pianura….), quella che si disputerà domenica nello Yorkshire, Gran Bretagna, sarà una corsa per uomini specializzati nelle grandi classiche. 285 km da Leeds a Harrogate, con gli ultimi 97 da percorrere su un circuito non privo di asperità e con arrivo in leggera pendenza. Torna tra i favoriti lo slovacco Peter Sagan, che lo scorso anno, dopo uno storico tris di vittorie, è stato messo fuori gioco dalla durezza del percorso. Per gli […]

TADEJ POGACAR: UN PREDESTINATO PRONTO A BRUCIARE LE TAPPE

TADEJ POGACAR: UN PREDESTINATO PRONTO A BRUCIARE LE TAPPE

Il giovanissimo sloveno Tadej Pogacar, è nato solamente nel 1998,  già vola altissimo nell’olimpo del ciclismo. 21 anni ancora da compiere e un podio alla Vuelta Espana con ben 3 vittorie di tappa nella corsa spagnola e la maglia di miglior giovane. Suo il podio, 3°, dietro a Primoz Roglic e Alejandro Valverde. Nel dopoguerra solo Giuseppe Saronni, suo scopritore, aveva saputo fare tanto alla sua età. Addirittura, se andiamo più nel dettaglio, vediamo che da ben 85 anni nessun giovane aveva saputo vincere 3 tappe di montagna. Parliamo del 1934 e quello era un ciclismo pionieristico. Cosa dire di più? Bhe, innanzitutto che si tratta di un predestinato e […]

10 NOMI PER LA VUELTA

10 NOMI PER LA VUELTA

Con il forfait di Richard Carapaz e la conferma di alcune partecipazioni ecco finalmente definito il cast dei partecipanti alla Vuelta 2019. Per l’occasione la Policia spagnola ha messo in campo una speciale task force per garantire la sicurezza. Ma torniamo alla gara con i protagonisti più attesi. Fabio Aru. Vince perché ha riscoperto la felicità di andare in bici, perché chiudendo nei primi quindici al Tour ha capito di essere ancora ad alto livello, perché la Francia gli è servita come trampolino per questa corsa. Non vince perché ha faticato troppo per tornare subito in alto e rincorse di questo genere si pagano. Esteban Chaves. Vince perché il successo […]

ESAME DI RIPARAZIONE: LA VUELTA

ESAME DI RIPARAZIONE: LA VUELTA

L’esame di riparazione per molti big, la prima grande corsa a tappe per tanti giovani, una grande occasione per tutti. Tra i grandi giri, la Vuelta è quella che storicamente propone una corsa meno bloccata, più aperta e scoppiettante. Proprio per questo gli organizzatori non hanno voluto cambiare la filosofia alla quale si sono ispirati negli ultimi anni: tappe brevi, tanti arrivi in salita (alcuni dei quali in realtà sono i classici muri) e le giuste occasioni anche per i velocisti. Per quanto riguarda previsioni e pronostici, il discorso è praticamente impossibile a mento di 20 giorni di distanza dal via: bisogna vedere, infatti, quali reduci dal Tour de France […]

VINCENZO NIBALI: MI SONO RIAPPACIFICATO CON IL TOUR

VINCENZO NIBALI: MI SONO RIAPPACIFICATO CON IL TOUR

L’acuto del grande campione.. Vincenzo Nibali taglia il traguardo con un sorriso in volto e poi sale con gli occhi che brillano sul podio del la Gran Boucle per ricevere la medaglia e l’ovazione del pubblico: «Si è trattato di vittoria molto sofferta, il Tour per me non è stato facile. Ho provato a fare classifica, ma ho accusato le fatiche del Giro d’Italia. Ho ricevuto tante critiche, molti mi hanno suggerito di andare a casa, ma era giusto onorare il Tour de France. Negli ultimi giorni mi sono sentito molto bene, anche oggi ci ho voluto provare nonostante la grande fatica di ieri. La frazione odierna era corta, è […]

IL CORAGGIO DI PINOT E ALAPHILIPPE. ECCO PERCHE’ LA GENTE ORA LI AMA

IL CORAGGIO DI PINOT E ALAPHILIPPE. ECCO PERCHE’ LA GENTE ORA LI AMA

Uno è in grande rimonta, Thibaut, l’altro Julian, è impegnato in una strenua e appassionata difesa della sua maglia gialla. Thibaut Pinot e Julian Alaphilippe  sono 2 ragazzi che stanno lottando per la corsa più importante del mondo con il sorriso e la spensieratezza di chi è contento per quello che sta facendo. Hanno la Francia dalla loro parte e pure il presidente Emmanuel Macron è venuto al Tour de France per supportarli nella sua annuale visita alla Grand Boucle. 2 grandi atleti che hanno avuto un grande merito, quello di trascendere dal loro sport per andare oltre, nella dimensione degli eroi. Pinot ha espresso prestazioni che non si erano […]

L’INCREDIBILE STORIA DI DARYL IMPEY

L’INCREDIBILE STORIA DI DARYL IMPEY

E’ un uomo che non ama le convenzioni Daryl IMPEY. Un tipo che sa essere più forte del destino. Non gli piace che siano gli altri a decidere per lui. E dire che la carriera di quest’uomo che oggi vince alla grande al Tour de France poteva finire al Tour of Turkey. Era il 2009, il giovane sudafricano rischia la paralisi a causa di una incredibile caduta. Si corre l’ultima tappa della gara turca che Impey vincerà senza festeggiare, perché invece di finire sul podio, viene trasportato all’ospedale di Instanbul. Nello sprint finale viene letteralmente scaraventato contro le transenne dall’olandese Theo Bos, eterna  promessa della velocità su pista, protagonista di uno […]