#LAVUELTA: COSA DICONO GLI OCCHI DI NIBALI?

#LAVUELTA: COSA DICONO GLI OCCHI DI NIBALI?

CALAR ALTO: Qualcuno ha visto le stelle e ne ha ben donde visto che l’arrivo della Vuelta era posizionato all’Osservatorio Astronomico di Calar Alto. Vincenzo Nibali ci prova a più riprese per far saltare il banco e ci riesce al 90%. E’ mancato solo quel pizzico per completare la giornata perfetta e distanziare anche Chriss Froome che in questa Vuelta è il marziano inarrivabile lanciato verso una clamorosa doppietta Tour-Vuelta. Ne ha tutte le potenzialità anche se la gara iberica è ancora lunga. Nibali attacca, gli occhi sono quelle della tigre. Il siciliano non si alza ma spinge sui pedali da seduto. Ci mette tutta la potenza necessaria per creare […]

TRENTIN, IL VERO MATADOR PARLA ITALIANO. NIBALI CI PROVA… QUINDI C’E’

TRENTIN, IL VERO MATADOR PARLA ITALIANO. NIBALI CI PROVA… QUINDI C’E’

ELZOPO (SPA): In attesa del colpaccio dei nostri uomini da classifica oggi il vero matador è Matteo Trentin. L’azzurro, onesto e tosto gregario, per la seconda volta in questa Vuelta si prende la licenza di vincere (Caravaca – Elpozo di 164,8, con il Collado Bermejo) in modo dirompente. Quella di Trentin non è una vittoria, ma una lotta di forza con avversari tenaci che lui stritola grazie ad una condizione di forma speciale e si prenota per essere l’uomo in più di Davide Cassani al prossimo Campionato del Mondo su strada. Sulle rampe finali finali Trentin ha attaccato insieme a Roson e Rojas andando a raggiungere Janse Van Rensburg e poi in […]

#LAVUELTA: BARGUIL, IL DISOBBEDIENTE, ACCOMPAGNATO ALLA PORTA

#LAVUELTA: BARGUIL, IL DISOBBEDIENTE, ACCOMPAGNATO ALLA PORTA

XORRET DE CATI: Spettacolo doveva essere, e spettacolo è stato nella 6^ tappa della Vuelta Espana. Julian Alaphilippe azzecca la fuga e il guizzo finale per piazzare il colpaccio che lo toglie dal limbo dell’eterna promessa, e lo lancia nell’olimpo dei corridori di sostanza in grado di trasformare l’opportunità in successo. Una dote rara e preziosa. Grazie al percorso particolarmente severo doveva essere lotta tra i big e così è stato. Ancora una volta è Alberto Contador che infiamma la corsa. Peccato solo che lo spagnolo abbia già perso oltre 2 minuti per via di una giornata di cattiva salute, altrimenti la battaglia per la maglia rossa avrebbe potuto essere […]

SI SALE ANCORA E CHAVEZ RITROVA IL SORRISO

SI SALE ANCORA E CHAVEZ RITROVA IL SORRISO

XORRET DE CATI: Oggi si sale ancora alla Vuelta Espana. Il duello più interessante in classifica è quello fra Froome e Chavez. Il piccolo colombiano ha superato momenti difficili in questa stagione dove ha avuto prima un infortunio che l’ha appiedato per 60 giorni, e in seguito ha perso tragicamente una persona cara del suo staff. Non le condizioni migliori per emergere ad alto livello e infatti al Tour de France è affondato.  Ora Chavez ha ritrovato morale, gambe e sorriso e punta dritto al podio. Per il successo alla Vuelta 2017 è durissima visto che a cronometro è destinato a prendere minuti a manciate. LA TAPPA: Si parte da […]

#LAVUELTA: TAPPA CHAMPAGNE, MA SALTANO BARDET.. E BETANCUR

#LAVUELTA: TAPPA CHAMPAGNE, MA SALTANO BARDET.. E BETANCUR

SAGUNT (SPA) Tappa da ciclismo champagne alla Vuelta Espana dove il ritmo frizzante porta qualche corridore a saltare come il tappo di una bottiglia aperta per la festa. Oggi, a inaugurare la sagra dei bolliti ci pensa Romain Bardet, francesino salito sul podio del Tour de France ma segnalato già a Parigi in riserva di energie. A Sangunt Doppietta polacca con successo dell’esperto Tomasz Marczynski (Lotto Soudal) e Pawel Poljanski (Bora Hansgrohe), con il neoprofessionista Enric Mas della Quick Step al terzo posto. I tre facevano parte di una fuga molto corposa – prima 37, poi 28, infine 23 uomini – che si è formata fin dalla prima delle cinque salite di […]

#LAVUELTA2017: LUTSENKO IL CORAGGIOSO, FROOME NON FRULLA MA GUADAGNA

#LAVUELTA2017: LUTSENKO IL CORAGGIOSO, FROOME NON FRULLA MA GUADAGNA

LAVUELTA: Tappa numero 5 e primo vero banco di prova. Si va da Benicassim a Alcossebre. Su e giù per 175,7 km e oggi la fuga va con un coraggioso Alexey Lutsenko (Astana), quello che si era beccato gli insulti del gruppo anche al Tour de France, nella tappa dell’Isoar, quando ci aveva provato da lontana e il gruppo non aveva per niente gradito. Dove vuoi andare? Gli avevano chiesto i colleghi. Lui voleva andare a prendersi quella vittoria che sentiva essere alla sua portata. Un successo che vale doppio per il team Astana che vede vincere un kazako. Coraggioso, calcolatore e bravo in grado di avere la meglio sui duellanti Alaphilippe e Soler […]

#VUELTAESPANA: ITALIANO? NO TRENTIN.. NOMEN OMEN

#VUELTAESPANA: ITALIANO? NO TRENTIN.. NOMEN OMEN

TARRAGONA (SPA): Un italiano atipico Matteo Trentin, uno che viene, come dice il cognome, dal Trentino. Un italiano atipico perché ha un DNA belga. Esperto uomo da classiche, fa parte di una delle più importanti corazzate del ciclismo mondiale, la più attrezzata per le grandi gare del Nord Europa. E la prova di oggi a Tarragona aveva un finale intricato, un tracciato in cui lui è andato a nozze. Pur non essendo un velocista ha messo nel sacco le ruote veloci a cominciare dallo spagnolo Juan Lobato. Il nostro Sacha Modolo, teoricamente più esplosivo di Trentin, è arrivato solo 6°. Tappa tranquilla quindi? Per niente. Una fuga a lunga gitta […]

NIBALI SFIORA LA ROSSA ED E’ VERDE DI GIOIA

NIBALI SFIORA LA ROSSA ED E’ VERDE DI GIOIA

ANDORRA: Vincenzo Nibali, soffre e si stacca, rientra e con un colpo dei suoi infila gli avversari e guadagna una vittoria emozionante sul traguardo di Andorra. Il siciliano ha saputo amministrarsi molto bene, oppure recitare la parte dal consumato attore che perdeva la ruote, prima di trionfare davanti a David Delacruz e Froome. Per lui la soddisfazione della maglia verde, dell’ulteriore balzo in classifica e ora la vetta è a soli 10″. In cima c’è sempre il keniano bianco, Chriss Froome che a quesa Vuelta vuole far bene, meglio degli altri anni, ossia vincere visti i suoi 3 secondi posti passati. “Sapevo che quella di Andorra era una tappa dura […]

ANDORRA PROMETTE SCINTILLE. LA CLASSIFICA DEI BIG

ANDORRA PROMETTE SCINTILLE. LA CLASSIFICA DEI BIG

GRUISSAN (FRA): La seconda tappa della Vuelta Espana ricorda tanto la terza del Giro d’Italia. Finale ventoso e stesse maglie a trionfare. Allora, a Cagliari, fu Fernando Gaviria, a Gruissan invece è Yves Lampaert, entrambi della Quick Step. Per il belga il colpo è doppio visto che c’è anche la maglia rossa del leader della classifica. Un colpo di astuzia ed esperienza con un compagno scaltro come Matteo Trentin a coprire le spalle. Chi sorride però è anche Vincenzo Nibali che ora è a soli 14″ dal Chriss Froome. Lo Squalo è stato il più pronto dei big nel finale e ha guadagnato 5” su Chaves, 8” su Froome e Aru, 13” […]

PARTE LA VUELTA… MA VUOI METTERE IL GIRO A GERUSALEMME?

PARTE LA VUELTA… MA VUOI METTERE IL GIRO A GERUSALEMME?

Parte la Vuelta 2017, ricca di protagonisti. C’è chi è all’ultima recita, come Alberto Contador, chi vuole una doppietta storica, Chriss Froome, chi ha sete di rivincita dopo un 3° posto al Giro d’Italia, Vincenzo Nibali. E poi tutti gli altri che fanno ricco questo cast che vede ben 9 arrivi in salita e sono: Fabio Aru, Romain Bardet, Barguil, i gemelli Yates, Chaves, Majka, Kruijswijk. Meintjes.. La Vuelta si infiammerà presto, già il prossimo lunedì con la salita finale di Andorra luogo di residenza di Purito Rodriguez. Parte la Vuelta ma la suggestione più bella è già quella del 2018 con il Giro d’Italia che al 99% prenderà il via […]