GIRO D’ITALIA: FROOME NON E’ PIU’ LUI? E INVECE CRESCERA’.. ECCO PERCHE’

GIRO D’ITALIA: FROOME NON E’ PIU’ LUI? E INVECE CRESCERA’.. ECCO PERCHE’

Froome non è quelle che conosciamo, Froome non va, la maledizione del Giro per il Team Sky.. sono queste alcune delle frasi più ricorrenti da parte dei soliti gufi sempre pronti a volteggiare sulle disgrazie, in questi primi giorni di corsa rosa. A dire il vero i bersagliati sono 2: oltre all’inglese anche Fabio Aru, sarto del team UAE. L’arrivo all’Etna ha premiato Esteban Chavez e Simon Yates, rispettivamente con la tappa e la maglia rosa. Si è trattato di una frazione che ha riservato diversi colpi di scena. Il primo legato alla svista del gruppo che ha lasciato andare una fuga gigantesca. Il secondo quello di aver permesso ad […]

IL GAMBONE DI POZZOVIVO. LA FORMA DELLA VITA PER PUNTARE AL PODIO

IL GAMBONE DI POZZOVIVO. LA FORMA DELLA VITA PER PUNTARE AL PODIO

(Pozzovivo guida il gruppo nella tappa odierna). Nel gioco del “chi è più in forma” oggi svela le carte il piccolo Domenico Pozzovivo del Bahrain Merida. Il lucano cade a meno 14 km dal traguardo di Santa Ninfa (Valle del Belice). Succede uno di quegli episodi che potrebbero rovinarti la corsa. Domenico però è uno attento e in questo periodo gli riesce tutto facile. A onor del vero non solo al lui, anche a Giovanni, il suo compagno che lo aspetta per aiutarlo a rientrare. Giovanni è Visconti, non uno qualsiasi, ma uno che in carriera ha vinto 3 titoli di campione italiano. Sulle strade di casa, Giovanni si sacrifica per […]

GIRO101: DOVE ERAVAMO RIMASTI?

GIRO101: DOVE ERAVAMO RIMASTI?

GERUSALEMME (ISRAELE): Dove eravamo rimasti? Tom Dumoulin torna subito e rimette le cose a posto. L’olandesone rompe anche la maledizione della maglia iridata e vince la prima gara a crono da campione del mondo di specialità. Ci ha sperato fino all’ultimo Rohan Dennis della BMC che avrebbe voluto dedicare la vittoria al patron della BMB, Andy Rehins, da poco scomparso. L’australiano aveva provato il percorso 3 volte imparando il percorso a memoria, ma la sua volontà non è bastata contro le lunghe potenti leve di Beautiful Tom. Non pervenuto un grande big del cronometro, Tony Martin, solo 9°. Troppo poco per un big del suo calibro. I BIG: Chris Froome […]

SPORT PLUS HEALTH CON NIBALI E TEAM BAHRAIN MERIDA

SPORT PLUS HEALTH CON NIBALI E TEAM BAHRAIN MERIDA

(Photo Bettini). Sport Plus Health è il coach virtuale, con i programmi di lavoro curati da Paolo Slongo, che da inizio anno supporta il team Bahrain Merida di Vincenzo Nibali e che ha permesso ai corridori della formazione rossoblu di ottenere grandi risultati già da questa prima parte di stagione.   Sport Plus Health è un’app che permette agli sportivi di endurance di effettuare i test fisici (Mader, FTP o Critical Power), stabilire la condizione atletica di partenza, pianificare il lavoro e monitorarne i miglioramenti grazie al software di analisi dei dati.   Un progetto che si integra con tutti i device presenti sul mercato (misuratori di potenza, ciclocomputer, fasce […]

NIBALI: UNA SORPRESA.. MA NEMMENO TROPPO. PAROLA DI PAOLO SLONGO

NIBALI: UNA SORPRESA.. MA NEMMENO TROPPO. PAROLA DI PAOLO SLONGO

  Alla partenza da Milano, nella piazza antistante al Castello Sforzesco, il team Bahrain Merida si prepara a partire per una Sanremo che si preannunciava bagnatissima. I favoriti sono altri, e le attenzioni si concentrano principalmente su Sagan e Kwiatkowski. La preparazione procede calma, ma non rilassata. Fuori dal bus tanti tifosi ma l’acqua costringe i corridori a ripararsi dentro il motorhome fino all’ultimo secondo. La partenza ufficiale è per le 9:45. Alle 9:30 scende anche Paolo Slongo, l’uomo che da anni custodisce i segreti della preparazione di Vincenzo Nibiali e che lo segue dai tempi della Liquigas, quando il campione siciliano seppe salire sul podio della classicissima di primavera. […]

FROOME: DUE PESI E DUE MISURE?

FROOME: DUE PESI E DUE MISURE?

Due pesi e due misure. Sembra questa l’impressione che emerge dal caso Froome che in questi giorni sta mettendo a sottosopra il mondo del ciclismo per il famoso clenbuterolo, più comunemente conosciuto come Ventolin.   La prassi prevede solitamente che in caso di positività ad un controllo scatti la comunicazione ufficiale all’atleta e al team che dovrebbe sospendere il corridore dall’attività sportiva. In questo caso la sospensione non si è verificata e la notizia non è stata rivelata. Rispetto ad altre passate esperienze il riserbo è stato altissimo. Il Team Sky, di cui Froome è un dipendente, ha tenuto un comportamento insolito non prendendo provvedimenti come invece vorrebbe il codice […]

FROOME AL GIRO? MILIONI DI BUONI MOTIVI…

FROOME AL GIRO? MILIONI DI BUONI MOTIVI…

Dopo la doppietta Vuelta Tour Chriss Froome punta sempre più con convinzione verso una nuova sfida ai limiti del possibile: il doblete Giro-Tour. L’ultimo a riuscirci, nel 1998, fu Marco Pantani, leggendario campione del ciclismo. Sono sempre più insistenti le voci da oltre manica che lo danno al via del prossimo Giro d’Italia, dal 4 al 27 maggio, come confermato dal quotidiano olandese De Telegraaf. RCS Sport ha subito smentito di essere la fonte di queste notizie. Una cosa è certa, il 32 enne britannico pare molto affascinato dal tentativo anche perché nel 2018, la distanza tra Giro e Tour sarà di ben 4 settimane, un tempo ritenuto sufficiente per […]

DAVIDE CASSANI: CON I GIOVANI SI LAVORA COSI’

DAVIDE CASSANI: CON I GIOVANI SI LAVORA COSI’

Davide Cassani è da tempo una figura di riferimento importante per il mondo del ciclismo. Da atleta lo chiamavano il CT in corsa. Poi, Commis­sa­rio Tecnico lo è diventato per davvero e oggi, a capo del progetto federale, fa di tutto per valorizzare e tutelare i giovani italiani che domani passeranno al professionismo. Davide è un convinto sostenitore della partecipazione in prove a tappe, utili per la crescita e per la selezione naturale degli atleti. Conoscere il suo pensiero è importante per comprendere a pieno i disegni fe­de­rali impostati per la valorizzazione dei giovani. Lei sostiene l’importanza della gare a tap­pe per Under, eppure Nibali da ragazzo non ha vinto […]

PRESENTATO IL TOUR, MA NEL CICLISMO E’ CAOS PROGRAMMAZIONE

PRESENTATO IL TOUR, MA NEL CICLISMO E’ CAOS PROGRAMMAZIONE

PARIGI: Il Tour de France, con una cerimonia solenne e in perfetto stile francese, si è svelato ieri al Palazzo dei Congressi di Parigi. Presenti tutti i campioni del ciclismo contemporaneo, dal campione uscente, Chris Froome e detentore del doblete Tour – Vuelta, Alberto Contador, Mark Canvendish, Nairo Quintana, i francesi Warren Barguil, Roman Bardet e Arnaud Demare. Il Tour è sempre bello, bellissimo, la coreografia impressionante con i 10.000.000 di spettatori stimati durante il mese delle vacanze francesi, a luglio (dal 7 al 29). Nella prossima edizione c’è di tutto: le pietre di Roubaix che tanto spaventano i big, la tappa cortissima da 65 km temuta dai diesel fondisti, […]

#GIRODILOMBARDIA: AL VIA I MIGLIORI AL MONDO

#GIRODILOMBARDIA: AL VIA I MIGLIORI AL MONDO

BERGAMO: La corsa delle foglie morte ha sempre chiuso la stagione del ciclismo che conta. Di fatto è quello che succede anche nell’epoca moderna anche se poi la stagione va avanti per ancora un mese con gare di in Cina e in altre parti del mondo. La corsa più bella e affascinante quest’anno parte da Bergamo e arriva a Como, mentre lo scorso anno fu il contrario. Una piacevole tradizione tutta lombarda per una sinergia fra 2 città che da sempre amano le due ruote. Scorriamo la starting list e la prima cosa che si nota è, purtroppo, l’assenza del vincitore uscente, Esteban Chavez (Orica), caduto nella discesa del Giro […]