#TOURDESUISSE: IL GRAN GIORNO DI DOMENICO. ORA A SOLDEN

#TOURDESUISSE: IL GRAN GIORNO DI DOMENICO. ORA A SOLDEN

LA PUNT (SVI): Domenico vince poco, ma vince bene. Il successo gli mancava da 2 anni, dal Giro del Trentino in Val dei Mocheni. La sua vittoria più bella era stata al Giro d’Italia, a Lago Laceno 2012, ma allora vestiva ancora al maglia della Colnago CSF. Viene dalla Lucania e per emergere ha fatto tanta fatica. Ha pure cambiato il cognome, da Puzzovivo, a Pozzovivo. Questione di dettagli, ma forse un po’ di selfbrand ci voleva in effetti. La sua pedalata non è delle più eleganti: ginocchia larghe e telaio piccolissimo. Però è generoso, efficace e il coraggio non gli manca. Quella a La Punt è stata la sua […]

SAGAN MEGLIO DI SANSONE. ORA I PASSI ALPINI

SAGAN MEGLIO DI SANSONE. ORA I PASSI ALPINI

CEVIO (SVI): Peter Sagan non è Sansone. Il campione del mondo taglia i capelli ma non perde la sua forza. Come l’eroe biblico, anche Sagan ha una forza prodigiosa concessagli direttamente dagli Dei. Lo slovacco, fresco di parrucchiere, al contrario di Sansone continua a vincere anche senza lunga chioma. In questo caso, sul traguardo di Cevio in Canton Ticino, Sagan ha dato vita ad un autentico colpo da manuale con uno scatto che è pura fantasia. Nulla di pianficato ma un guizzo dovuto all’intuito. Un corridore che parte lungo e lui che è lesto a seguirlo e a lasciarlo sul posto. Per fare questo servono sicuramente gambe prodigiose ma anche […]

#UN AMERICANO A SEGNO. CARUSO BALZA AL COMANDO

#UN AMERICANO A SEGNO. CARUSO BALZA AL COMANDO

VILLARS SUL OLLON (SVI): Il magic moment di Damiano Caruso inizia a Villars Sul Ollon, la montagna vicino ad Aigle, centro sede mondiale dell’UCI. Il siciliano di Ragusa si classifica al secondo posto e veste la maglia oro che contraddistingue il leader della graduatoria generale. Per il corridore della BMC un motivo di doppia soddisfazione, personale, e del team. BMC è infatti un marchio svizzero che produce biciclette e in terra elvetica è una sorta di monumento nazionale. Il successo di tappa va invece ad un americano Lawrance Warbasse, che vede premiato il suo coraggio al termine di una fuga lunghissima. Ultimo di una serie di attaccanti, Warbasse, riesce a […]

#TOURDESUISSE: NON ESISTONO TAPPE FACILI… SAGAN C’E’

#TOURDESUISSE: NON ESISTONO TAPPE FACILI… SAGAN C’E’

BERNA: “Al #tds non esistono tappe facili”. Con questo post su Facebook, Davide Martinelli, corridore della Quick Step, ha riassunto quella che doveva essere sulla carta una prova semplice di questo Tour de Suisse 2017. Si arriva a Berna e tutti aspettavano i velocisti. Così è stato, con il successo di Michael Matthews, che ha saputo mettere la ruota davanti al campione del mondo Peter Sagan che sta ritrovando il colpo di pedale migliore in vista del prossimo Tour de France dove punta alla 5^ maglia verde. La frazione odierna ha visto diversi episodi a partire dal tentativo di fuga a 2 subito dopo il via con Lasse Norman Hansen (Aqua […]

#TOURDESUISSE ESPLOSIVO CON SUPER GILBERT

#TOURDESUISSE ESPLOSIVO CON SUPER GILBERT

In una domenica tanto spettacolare ( il Tour del Delfinato ha avuto un totale ribaltamento di classifica con la vittoria di Jakob Fulshang), poteva tradire le attese il Giro di Svizzera? Naturalmente no e allora ecco una tappa davvero emozionante con il circuito di Cham che giro dopo giro ha eroso il gruppo e la tappa che si è chiusa con la vittoria allo sprint del campione del Belgio Philippe Gilbert che ha preceduto nell’ordine Bevin, Roux, Albasini e Trentin, con Bonifazio settimo, Peter Sagan  ottavo e Valerio Conti nono davanti a Matthews. Cambia anche la classifica generale con Dennis che non ha retto il ritmo dei migliori e ha […]

#TOURDESUISSE: PROTAGONISTI DI PREGIO A CASA DI MARCHIONNE

#TOURDESUISSE: PROTAGONISTI DI PREGIO A CASA DI MARCHIONNE

CHAM (SVI): Cham è un piccolo paese sul bordo del Lago di Zurigo, capitale finanziaria della Confederazione Elvetica, e famosa per il suo Festival. A pochi chilometri da Cham c’è Zugo, per gli italiani è diventata una meta piuttosto conosciuta grazie al fatto che l’amministratore delegato di FIAT, ora FCA, Sergio Marchionne, vi ha preso la residenza. Un luogo tranquillo nella riservatissima terra rossocrociata. La tappa di Cham, un anello con partenza e arrivo nello stesso posto, prevede 172 km, piuttosto nervosi, che potrebbero essere adatti ai clasicomani, quei corridori dotati di resistenza e predisposti per le classiche. La corsa a tappe vede al via numerosi campioni, o aspiranti tali. […]

#TOURDESUISSE: CHI C’E’

#TOURDESUISSE: CHI C’E’

Con il prologo di 6 km a Cham scatta oggi il Giro della Svizzera. Riflettori puntati in particolare su Greg Van Avermaet, Peter Sagan, Domenico Pozzovivo, Michael Woods, Simon Spilak, Tim Wellens, Philippe Gilbert, Iom Izaguirre, Fabio Felline, Rui Costa e sul vincitore del Giro d’Italia Tom Dumoulin. SEGUI L’ANTEPRIMA DEL PERCORSO QUI I PARTENTI Astana Pro Team 1 LÓPEZ Miguel Ángel 2 BILBAO Pello 3 BRESCHEL Matti 4 FOMINYKH Daniil 5 GATTO Oscar 6 GRUZDEV Dmitriy 7 KAMYSHEV Arman 8 HANSEN Jesper BMC Racing Team 11 VAN AVERMAET Greg 12 CARUSO Damiano 13 DENNIS Rohan 14 VAN GARDEREN Tejay 15 ELMIGER Martin 16 KÜNG Stefan 17 OSS Daniel 18 SCHAR […]

MONTAGUTI, COME TI SCALO L’ETNA… STORIA DI VAM E WATT

MONTAGUTI, COME TI SCALO L’ETNA… STORIA DI VAM E WATT

Analisi Tappa 4 Giro d’Italia 2017 Cefalù Etna.. in collaborazione con Rubens Bertogliati, preparatore ed ex professionista di ciclismo.   La 4a tappa del giro d’Italia 2017 ha portato i corridori da Cefalù al Monte Etna. La tappa comprendeva un gran premio della montagna di seconda categoria (Portella Femmina Morta di 33 km con un dislivello di 1500 metri) e nel finale l’ascesa verso la sommità del vulcano, dopo 18km di ascesa con 1200 metri di dislivello. Era la prima frazione di salita ed é stata caratterizzata da una fuga a 4 partita nei primi km di corsa e che ha salutato il successo dello sloveno Jan Polanc. Una giornata […]

#VIGORELLI: UN TUFFO NELLA MAGIA.. DELL’ARIA

#VIGORELLI: UN TUFFO NELLA MAGIA.. DELL’ARIA

Per tanti anni ci sono passato davanti, sempre affascinato, ma mai ci sono entrato. Poi un bel giorno decidiamo di organizzare una visita, proprio al mitico Velodromo Vigorelli-Maspes. Grazie alla disponibilità degli amministratori di Citylife e del Comitato Regionale Lombardo, abbiamo avuto l’opportunità di entrare e scoprire un mondo incredibile che da 82 anni è teatro di eventi sportivi. Ho sempre visto foto e filmati in bianco e nero di arrivi del Giro d’Italia e di Lombardia nella pista meneghina con gli spalti colmi di gente: nomi importanti che riaffiorano: Coppi, Magni, Moser… Oggi la capienza è di 7.400 posti ufficiali ma allora si accalcavano anche in 20.000. D’impulso, la prima […]

DAL SOGNO DELLA ROSSA A QUELLO PER LA ROSA

DAL SOGNO DELLA ROSSA A QUELLO PER LA ROSA

MONZA: Dalla città dell’audromo a quella della moda e del fashion. Nemmeno 30 km a tutta velocità dove il favorito resta Tom Dumoulin. Si gareggia su stradone larghissime, e sarebbe bello poter pedalare in sicurezza tra le 2 città lombarde anche nella quotidianità, cosa impossibile perché di fatto pericolossiama.Milano è ormai l’arrivo storico del Giro, dopo le partentesi di Brescia e Trieste, è rinato l’amore tra la corsa rosa e la capitale lombarda. Sarà grand passerella per tutti con meritati applausi. Fernando Gaviria dovrebbe confermare la maglia a punti, Bob Jungels quella bianca e Mikel Landa quella azzurra dei GPM. Unica piccola incognita per la rosa: Dumoulin, Nibali o Quintana? […]