TEAM BAHRAIN: OTTIMO LAVORO AL TEIDE

TEAM BAHRAIN: OTTIMO LAVORO AL TEIDE

Concluso il raduno al Teide Vincenzo Nibali e compagni hanno rifatto la valigia e sono partiti alla volta degli Emirati Arabi: ad attenderli c’è la presentazione della squadra nel Bahrain e poi l’UAE Tour, che per il campione siciliano rappresenterà l’esordio stagionale. Per lunghe settimane, fino a sabato scorso, Nibali e compagni hanno lavorato sul Monte Taide e per sapere come sono andate le cose in Spagna abbiamo contattato Paolo Slongo, capo allenatore della Bahrain Merida. «Al Teide – spiega il tecnico veneto – abbiamo fatto un grande lavoro, per cui non ci possiamo aspettare molto dall’esordio di Vincenzo in termini di risultati. Diciamo che per noi all’UAE Tour inizierà un altro […]

SLONGO: 10 ANNI DI CAMBIAMENTI

SLONGO: 10 ANNI DI CAMBIAMENTI

CAMBRILS (SPA): Incontrare Paolo Slognoè come imbattersi in un amico di vecchia data. Paziente, mai scontroso, disponibile a confronti aperti. Sembra lontano dallo stereotipo del coach tutto numeri. E’ piuttosto un tipo che cerca di stemperare le tensioni, forte della sua esperienza ad alto livello e del carattere pacioso. Durante il training camp di Cambrils, in Catalunia, ci ha dedicato parte della mattinata. I ragazzi del Team Bahrain Merida sono impegnati in un lungo di 6 ore. In ammiraglia ci sono Franco Pellizzotti e Gorazd Štangelj. Lui, Slongo, è invece occupato a controllare alcuni file riguardanti gli allenamenti e preparare la prossima trasferta sul Teide. Bisogna sistemare un paio di […]

FONTANA SALUTA E FA UN PASSO AVANTI

FONTANA SALUTA E FA UN PASSO AVANTI

Photo credit: Giuseppe Giuliano/Wok photography/Red Bull Content Pool MILANO: Anche per Marco Aurelio Fontana, classe 1984, è arrivato il momento di cambiare qualcosa nella propria vita. Lui lo chiama “passo in avanti”, verso una nuova vita. Il biker di Giussano il suo passo lo ha fatto questa sera al Deus Ex Machina di Milano radunando attorno a sé giornalisti e addetti ai lavori confermando ancora una volta di essere un personaggio in grado di andare oltre il movimento della mtb. Durante l’inverno non deve aver dormito molto sugli allori e ha passato qualche notte insonne per dare forma ai propri sogni che nell’immediato prevedono un nuovo team, gare in e-bike, la […]

LA FORZA DELLA MENTE: MARINO THE MENTAL COACH

LA FORZA DELLA MENTE: MARINO THE MENTAL COACH

CAMBRILS (SPA): “Le persone sono la risultante di un percorso, delle loro esperienze passate. È importante che la testa abbia assimilato al meglio tutti i passaggi della vita per poter dare il meglio di noi stessi”. E’ così che Marino Rosti, mental coach del Team Bahrain Merida introduce alcuni concetti relativi al proprio lavoro al fianco degli atleti di alto livello. Storicamente nel ciclismo si è sempre privilegiata la preparazione del fisico, tralasciando l’aspetto mentale della performance. Negli ultimi anni invece vi è una tendenza a non trascurare più niente e per questa ragione le figure come quella di Rosti, ricoprono maggiore importanza in seno alle squadre e nella carriera […]

SLONGO: 10 YEARS OF CONTINUOUS EVOLUTION

SLONGO: 10 YEARS OF CONTINUOUS EVOLUTION

(The coaches Paolo Artuso and Paolo Slongo. @nokia_mobile and @sportplushealth @team Bahrain Merida) CAMBRILS (SPA): Meeting Paolo Slongo is just like bumping into an old friend. Patient, never moody, willing to debate with you frankly.  He seems so far away from the stereotype of a coach who is only interested in the numbers. Instead, he is the kind of person aiming for moderating tensions, strengthened by his own high-level experience and by a placid behaviour. During the training camp in Cambrils, Catalunia, he spared part of the morning for us. The boys of the Bahrain Merida Team worked hard  in a 6-hours long ride. We find Franco Pellizzotti and Gorazd […]

PREPARAZIONE: SBAGLIARE SENZA RENDERSENE CONTO

PREPARAZIONE: SBAGLIARE SENZA RENDERSENE CONTO

Succede nella vita, ma anche nel ciclismo, di non sentirsi più all’altezza della situazione. Quello che fino a poco tempo prima era un metodo che sembrava andar bene, si rivela essere inadeguato, obsoleto. E’ una situazione che vivono anche alcuni cicloamatori abituati all’allenamento fai da te e che improvvisamente vengono surclassati da altri atleti che fino a poco prima erano ritenuti meno competitivi. A quel punto è spontanea la domanda: Che succede? E’ il momento in cui si capisce che molti hanno virato su una metodologia di allenamento moderna, magari appoggiandosi ad un preparatore. Nel concreto cosa è cambiato? Si allenano tutti di più? Questa domanda la giriamo a Giovanni […]

TRAINING: DOING IT WRONG WITHOUT REALIZING IT

TRAINING: DOING IT WRONG WITHOUT REALIZING IT

Sometimes in life, and in cycling, it happens that you don’t feel good enough anymore. A method that was giving great results until that moment becomes unsatisfying, old. This is a common situation for amateur racers who are used to train autonomously and at a certain point they got beat by athletes previously slower than them. The answer is obvious: What happens? This is the moment in which you understand that the others started to train in a more modern and efficient way, maybe even with an athletic director. What are the practical differences? Is everyone just training more? We asked these questions to Giovanni Gilberti, a professional trainer who […]

¿ES POSIBLE COMBINAR EL ENTRENAMIENTO INDOOR CON EL OUTDOOR?

¿ES POSIBLE COMBINAR EL ENTRENAMIENTO INDOOR CON EL OUTDOOR?

En este mundo siempre en evolución del ciclismo, oigo cada vez más sobre las teorías en las que el componente de indoor tiene una función importante, especialmente en la realización de ejercicios específicos. En ese momento, la pregunta que me hago es: ¿es el atleta moderno el resultado de una preparación que mezcla las actividades en la carretera con las que se realizan en los rodillos de entrenamiento? ¿Es posible que haya atletas de alto nivel que preparen sus actuaciones principalmente en indoor? ¿O son sólo obsesiones de algunos ciclistas aficionados fanáticos de los números? Vamos en orden y averiguemos cómo algunos atletas de alto nivel usan los rodillos. Algunas […]

IS IT POSSIBLE TO MERGE INDOOR WITH OUTDOOR TRAINING?

IS IT POSSIBLE TO MERGE INDOOR WITH OUTDOOR TRAINING?

In this world of bicycles in incessant growth, I hear more and more often talk about theories that see the indoor component play an important role, especially in carrying out specific exercises. In that moment the question I ask myself is: is the nowadays athlete the result of a preparation that merges training on the road with indoor rollers? Is it possible that there are high-level athletes who practice mainly through indoor exercises? Or are these just fixations of some amateur cyclist fanatical of numbers? Let’s go step by step and find out how some high-level athletes use rollers. There are some, like Davide Martinelli, who know how to make a […]

E’ POSSIBILE COMBINARE L’ALLENAMENTO INDOOR OUTDOOR?

E’ POSSIBILE COMBINARE L’ALLENAMENTO INDOOR OUTDOOR?

In questo mondo della bici sempre in continua evoluzione, sento sempre più spesso parlare di teorie che vedono la componente indoor ricoprire un ruolo importante, soprattutto nello svolgimento di esercizi specifici. A quel punto la domanda che mi pongo è: l’atleta moderno è frutto di una preparazione che mixa attività su strada con quella sui rulli? Possibile che esistano atleti di alto livello che preparino le loro performance prevalentemente indoor? Oppure sono solo fissazioni si alcuni cicloamatori fanatici dei numeri? Andiamo con ordine e scopriamo come alcuni atleti di alto livello usano i rulli. C’è chi come Davide Martinelli, ne sa fare un uso piuttosto circoscritto. “In questo momento dell’anno […]