Wanty-Groupe Gobert completa con forza la campagna di Primavera

La Liegi-Bastogne-Liegi è stata l’ultima Classica del team Wanty-Groupe Gobert. Il team pro-continentale Belga è stato anche stavolta forte ed è stato all’altezza di competere con i migliori Team del Mondo. Enrico Gasparotto ha ottenuto il dodicesimo posto alla gara vinta dal Tedesco Wout Poels (Team Sky).

“Sono soddisfatto della mia performance perchè ho dato il 110%. Non potevo fare di meglio oggi”, ha detto Enrico Gasparotto.

La gara è stata particolare a cause dell’estreme condizioni climatiche con vento, pioggia e fanghiglia. “Durante la gara, mi sono cambiato i vestiti due volte”, ha spiegato l’Italiano.

Il team Wanty-Groupe Gobert non ha avuto nessuno dei suo corridori nel gruppo in fuga ma ha protetto il leader del team Enrico Gasparotto tutto il giorno.

Nel finale, c’erano tre colline il Côte de Saint-Nicolas, il Côte de Naniot (nuova salita in ciottolato – 10,5% di media) e il Côte d’Ans, tutti da affrontare negli ultimi sette kilometri. “Ho sofferto sul Côte de Saint-Nicolas. Al Côte de Naniot ero completamente bloccato. Ho cercato di sopravvivere negli ultimi kilometri” ha ammesso Gasparotto.

Quattro corridori hanno attaccato al Côte de Naniot. Il Tedesco Wout Poels ha vinto la gara. Negli ultimi metri, Enrico Gasparotto ha accellerato per ottenere un posto tra i primi dieci. Il vincitore dell’Amstel Gold Race ha ottenuto il dodicesimo posto . “Era il miglior risultato che potessi ottenere oggi”.

Per la sua prima Liège-Bastogne-Liège come ciclista professionista, il Francese Guillaume Martin è riuscito a terminare la gara. “Sono fiero di essere riuscito a finire la gara. Con queste condizioni climatiche estreme, questa è già una vittoria per me”, pensa il vincitore della Liège-Bastogne-Liège U23 del 2015.

Il direttore sportivo Hilaire Van der Schueren è orgoglioso della performance dei sui ciclisti. “E’ stato un giorno difficile per tutti. Sono stato chiamato almeno venti volte per il cambio vestiti. Enrico Gasparotto non aveva più energie negli ultimi kilometri, ma ha dato tutto per ottenere un risultato. Ha avuto la giusta mentalità. Abbiamo corso molto bene le Classiche. Alcune squadre del Giro del Mondo sarebbero già fiere dei nostri risultati”, ha concluso Hilaire Van der Schueren.

Wanty-Groupe Goberts ha concluso con determinazione la campagna di Primavera con una vittoria all’Amstel Gold Race, un quinto posto alla Flèche Wallonne e un dodicesimo posto alla Liège-Bastogne-Liège per Enrico Gasparotto.

Prossima Gara: Le Tour de Romandie che ci sarà da Martedì fino a Domenica in Svizzera. E’ la prima volta che il team Wanty-Groupe Gobert partecipa a questa gara.

 

Comunicato Stampa del Team Wanty-Groupe-Gobert